Home » Il furto di identità » Perché ci rubano l’identità

Perché ci rubano l’identità

Perché ci rubano l’identità - Sypcit

Vi raccontiamo con quali fini e in vista di quali illeciti vantaggi avviene la "sostituzione di persona". Dalle frodi creditizie al bulling, ecco il movente del furto di identità...

Spesso questo avviene per fini di frode: il malvivente effettua acquisti, ottiene prestiti, riscuote crediti o si procura benefici facendosi passare per noi. Ovviamente poi, è a noi che verranno imputate le conseguenze: restituire il prestito, pagare il conto o addirittura rispondere penalmente di un reato che non abbiamo commesso. Il furto di identità è molto diffuso nel settore dei rapporti di credito: prestiti personali, carte di pagamento, emissione di assegni  a vuoto o apertura di conti correnti con finalità fraudolente o di riciclaggio. Vi sono anche casi in cui il furto di identità è il mezzo attraverso cui si  realizzano molestie e atti di cyber bulling: in sostanza il fine non è la sottrazione di denaro ma il danneggiamento della reputazione di una persona.

Cosa è il furto di identità?

Quali mezzi vengono usati per rubare l'identità?

Come difendersi dal furto di identità?

Consigli pratici nella vita reale e online

Come affrontare il furto di identità avvenuto